Attenzione: Potrebbe contenere tracce di ironia.

Mi fa sempre sorridere il pensiero delle persone.

Ma di quei sorrisi amari, che non diventano rabbia solo perché non ne vale la pena.

La gente adora pensare. Pensa, anzi no, presume.

Ecco, il verbo perfetto.

La gente presume e poi decide di sapere tutto, di conoscere ogni cosa. Di sé, di te, degli altri. Del mondo.

Ma di te, sopra ogni cosa, le persone sanno tutto.

A loro basta una frase, una battuta, una canzone che canticchi sovrappensiero.

LORO LO SANNO.

Loro lo sanno e passano alla fase 2: la critica della ragion pura.

Dato che, ovviamente, loro sanno tutto di come sei, come stai, come vivi, che storia hai, e che OVVIAMENTE, l’hanno capito subito, cioè si vede no?, sempre chiaramente, loro sanno anche come risolvere i tuoi presunti problemi esistenziali.

E quindi arriviamo alla fase 3, meglio conosciuta come : secondo me, devi fare così.

Questa è la fase di quelli che amano tantissimo sparare minchiate dare i consigli giusti A TUTTI, perché loro sono obiettivi, loro vedono la situazione dall’esterno, loro sono saggi e tu sei troppo coinvolto per reagire nel modo giusto.

Adesso, posto che non sai un cazzo e che, tutto quello che sai, l’hai, appunto, supposto e/o inventato perché, fondamentalmente, giocare alle vite degli altri è più facile e divertente, fatti una domanda:

chi me l’ha chiesto?

Ecco, arrivati a questo punto, se la risposta è Nessuno, potresti godere vagamente del mio rispetto e della mia simpatia.

Se, invece, la risposta è diversa da questa, e senti in cuor tuo che devi salvare quest’anima dall’abisso in cui desidera volontariamente immergersi, allora sparisci, non ci serve niente, grazie.

 

Un pensiero particolare lo dedico a tutti gli sconosciuti che vivono nell’Internet, quelli che non sanno riconoscere le emozioni che esprimi con una frase, una foto, una canzone, quelli che scambiano l’ironia col dolore, la sincerità con la cattiveria, la gentilezza con l’innamoramento.

Quelli che scambiano te con l’idea che hanno di te.

Quelli che non ti chiedono mai niente, perché sanno già tutto.

Loro lo sanno.

 

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Attenzione: Potrebbe contenere tracce di ironia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...