Fade to Black

 

Può capitare spesso che cercando delle cose se ne trovino delle altre. Si chiama serendipità ed è anche una bella parola. Pronunciala lentamente, scandisci bene ogni lettera. Serendipità. Oggi è solo una bella parola perché cercavo una busta da lettere vuota e ho trovato solo foto. Centinaia di foto di centinaia di giorni andati, quasi tre decadi ferme sulla carta opaca. Ho guardato tutte quelle foto e sorridevo, sorrido sempre. Ho guardato tutte quelle foto e tu non c’eri mai. E sorridevo, sorrido sempre.

Non ho più tracce del tuo passaggio nella mia vita, come non ti fossi mai fermato, come non avessimo mai pensato di imprigionare qualche attimo felice con un click dell’otturatore. Chissà quante foto può contenere la memoria interna di un cervello prima di dimenticare tutto, prima di cliccare svuota cestino senza pensarci troppo, prima di dire questo ricordo occupa troppo spazio e non mi serve più a niente. Non conservo molto, e il resto lo perdo per strada, distrattamente. Anche i pensieri che da tempo non profumano più di te, di noi, delle centinaia di foto scattate che non esistono più. E chissà se sono esistite mai, e se avevano quell’odore che non era solo quello di una foto stesa ad asciugare in camera oscura. Perdo tutto, il resto lo dimentico. Sfumo i ricordi pian piano fino a cancellarli.

Ho guardato tutte quelle foto e tu non c’eri mai. Ma io sorridevo. Io sorrido sempre.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Fade to Black

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...